MERCANTIA 13-17 LUGLIO 2016

thumb

Nei giorni dell’abbondanza ogni anno ritorna Mercantia, è lei, la festa, che crea quei giorni! Nelle tenere notti di mezza estate, le piazze e le strade del borgo medievale di Certaldo sono ricolme di compagnie teatrali, artisti di strada, arte contemporanea, artigiani, installazioni, pubblico e buon cibo da mangiare!

Nella storia dell’umanità, da un punto di vista antropologico, i giorni dell’abbondanza nascono come rito per esorcizzare la carestia. Carestia che assume i significati più vari. Gli uomini si sono sempre fatti forza aspettando quei giorni. Nella cultura contadina erano quelli straordinari dello sposalizio e del suo banchetto nuziale, ma anche quelli rituali in cui si lavorava la carne del maiale, cibandosene in abbondanza e preparando insaccati per sfamare intere famiglie per un anno.

Il Natale, altre feste religiose o pagane, perfino i vari paradisi sono collocati nei giorni dell’abbondanza. Le stesse religioni hanno scelto un giorno della settimana da festeggiare: chi domenica o il sabato e chi il venerdì. La settimana di Pinocchio è la più abbondante di tutte perché ci sono sei giovedì e una domenica, ma il giovedì non c’è la scuola! La società ha provato a suo tempo a trasformare tutto l’anno in abbondanza con il consumismo più sfrenato e una moltitudine di merci, ma non ha funzionato e tutt’ora ne stiamo pagando il conto. Non c’è luce senza ombre, non c’è bene senza il male e solo cogliendo questa relazione si comprende il significato dei giorni dell’abbondanza.

Non c’è festa senza abbondanza e le tante, le varie proposte artistiche di Mercantia sono superiori a quelle che si possono vedere in una sola serata, questo è uno dei segreti del nostro festival, ognuno dei nostriospiti deve sentire l’emozione di essere circondato e coccolato da una moltitudine di stimoli e occasioni che danno un senso di appagamento e pienezza. Se i banchetti nuziali offrono una quantità di cibo molto superiore a quello di cui ci possiamo abbuffare, è proprio perchè è con l’abbondanza che si crea il clima della festa. La settimana è composta da sette giorni, sei lavorativi e solo uno festivo che si attende come ne Il Sabato del villaggio di Giacomo Leopardi. Tutto ciò che si protrae nel tempo perde il suo fascino e la sua eccezionalità e anche Mercantia diventerebbe noiosa se fosse Mercantia tutto l’anno.

Mercantia è: … baci e abbracci, sberleffi e capriole, arte e artigianato, vecchi muri che sorridono, leggerezza del cuore, festa della primavera e dell’abbondanza, è il sole che danza…

L’abbondanza non è solo quantità, ma anche qualità per gli spettacoli e l’artigianato che ricolmano le vie del borgo. Ogni gruppo deve abbondare nel dare e nel piacere di essere visti, perché Mercantia è anche una festa degli incontri ed è rituale che tante compagnie ritornino, più volte. Anche quest’anno ci saranno i Giardini segreti nei luoghi più austeri di Certaldo, nei sottosuoli o in spazi molto particolari, con performance che faranno invidia alla migliore sperimentazione.

Per le street band il discorso non cambia: Zastava Orkestar e Badabimbumband! Una delle immagini più straboccanti del ricco programma è l’energia e la gioia che sprigionano, sono gli spettacoli più visti e fotografati del festival, dove effettivamente c’è abbondanza, nel bene e nel male, anche di fotografi!

COME ARRIVARE:

Al borgo si accede dalle postazioni presso cui si effettua il controllo e lo strappo dei biglietti poste presso la stazione a valle della Funicolare e in via del Castello. La biglietteria è situata in Piazza Boccaccio di fronte al Municipio. Info: http://www.mercantiacertaldo.it

CONTATTACI

Annunci
MERCANTIA 13-17 LUGLIO 2016

13139272_1161883190508939_731323198225151269_n

Siamo giunti alla 26° edizione (la più antica e longeva nel nostro Paese) che si animerà nei giorni 7-8-9-10 e 15-16-17 Luglio.

 

Il tema scelto per quest’anno è: LE ARTI, I GIOCHI, LE FESTE AL TEMPO DI DANTE. Siete tutti invitati a varcare la porta del Castello ed entrare nell’esperienza che proponiamo, promettendo solarità, cultura, divertimento e spensieratezza. La musica, la danza, l’allegria, gli spettacoli, svolti in una Monteriggioni popolata da botteghe artigiane (che ricostruiscono le attività lavorative del XIII e XIV secolo) caratterizzeranno l’andamento dell’intera festa. Spettacoli adatti a ogni tipo di pubblico, proposti in collaborazione con i migliori artisti europei di strada, in un mix formidabile e difficilmente replicabile in altri luoghi.

7 LUGLIO 2016 –  BANCHETTO AL CASTELLO

Banchetto al Castello, un magnifico prologo della festa medievale di Monteriggioni in una tra le più suggestive piazze in Italia.

Il banchetto ripercorre la storia del castello attraverso pietanze antiche, in compagnia del gruppo musicale La Giostra, di Messer Lurinetto, del Giullare Jocoso e la Dama della Luna, delle graziose danzatrici Vita Nova, del corpo dei Tamburini di Monteriggioni. menu_0

 

Una serata spensierata e in armonia, con ottime pietanze e sorprese che non mancheranno.

Ore 20.00 – Piazza Roma
Prenotazione obbligatoria entro il 6 Luglio ore 12
tel. 0577 304834 –

info@monteriggioniturismo.it

www.monteriggionimedievale.com

CONTATTACI