Mercati tipici in Toscana, da Firenze a San Gimignano

Se volete scoprire i sapori più autentici della Toscana dovete andare in uno dei tantissimi mercati che si trovano praticamente in ogni piccolo paese della regione.  Per tutti i viaggiatori gourmet ecco i  5 mercati più particolari tra città d’arte e borghi, assolutamente da non perdere!

1. Partiamo da Firenze, dove ci sono molti mercati da quello dei contadini aperto la mattina a Sant’Ambrogio a quello dedicato ai prodotti tipici in Piazza Santo Spirito ogni terza domenica del mese. Quello davvero da non perdere però è il Mercato Centrale di San Lorenzo, la storica struttura ottocentesca in ferro e vetro, nel cuore della città dove degustare e scoprire i sapori della tradizione, non solo toscana ma di tutta Italia. Al piano terra si possono acquistare i prodotti tipici, dalle verdure alla carne, mentre al primo piano ci si siede per mangiare le specialità offerte dagli artigiani del gusto, dal lampredotto accompagnato da un bicchiere di Chianti Classico al coniglio fritto, dalla pasticceria francese alla mozzarella di bufala.

23Aprile_MercatoCentrale_Federica_203

2. Bellissimo anche il Mercato delle vettovaglie di Livorno in stile liberty, uno dei più grandi mercati coperti d’Europa che si trova lungo il Fosso Reale e fu costruito nel 1894. Qui tra i banchi di frutta, verdura e salumi spicca il padiglione dedicato al pesce, ovviamente freschissimo: il posto ideale dove acquistare gli ingredienti per un perfetto e saporito cacciucco alla livornese.

mercato_vettovaglie_livorno-680x10243.  Molto pittoresco è il Mercato in Piazza delle Vettovaglie a Pisa, aperto tutti i giorni dalle 7 fino a sera, che si snoda nella piazza e nelle vie adiacenti, dove si trovano banchetti di frutta, verdura e altre specialità alimentari. Si tratta di uno degli angoli più caratteristici e veraci della città della Torre pendente e anche uno dei punti migliori non solo per fermarsi a bere un calice di vino ma anche per scattare delle foto coloratissime.csc_00314. Tra i mercati nei borghi toscani da non perdere quello di Greve in Chianti, attivo sin dal 1300, che si tiene il sabato mattina nella centralissima piazza Giacomo Matteotti, circondata da un bellissimo portico che ospita botteghe e ristoranti. Qui si può curiosare tra le creazioni dell’artigianato locale – come i cesti di paglia – e i prodotti tipici del territorio, dal pecorino al Chianti Classico. Concludete la mattina in bellezza con una sosta golosa all’Antica Macelleria Falorni che dal 1729 produce salumi e formaggi, dove si può pranzare con panini alla sbriciolona o alla salsiccia di cinghiale, taglieri di affettati e tartare, ma anche piatti toscani doc come la pappa al pomodoro.

imgp7173

5.  Nel comune di Impruneta Il bio-mercatino mensile “Mangiasano” – sano, locale e solidale – ogni seconda domenica del meseda settembre a giugno, presso piazza Buondelmonti, dalle 9:00 fino alla sera.  L’iniziativa “Mangiasano”, bio-mercatino mensile promuove la “filiera corta” , con l’acquisto diretto di prodotti biologici, la tracciabilità sulle etichette e la qualità degli alimenti, sostenendo l’adozione di normative contro la diffusione degli OGM e l’uso di pesticidi e fitofarmaci che minano la salute umana e che provocano danni ambientali agli ecosistemi naturali. Promuove inoltre iniziative di diffusione di materiali d’informazione sui temi del consumo “sano, locale e solidale”. All’interno del mercatino una gamma completa di prodotti biologici e naturali che vanno dai prodotti agricoli, alimentari, ai detersivi, cosmetici, saponi fatti a mano, abbigliamento, giocattoli, libri e riviste inerenti ai temi specifici.

70795-800x533

6. Per finire da non perdere il mercato del giovedì a San Gimignano che si tiene in tutto il centro storico:piazza Duomo, piazza della Cisterna e piazza delle Erbe. Passeggiando nel borgo delle torri potrete fare shopping di prodotti tipici della Valdorcia, come il pecorino, lo zafferano, o ancora la Vernaccia, il vino Orcia Doc e i salumi di pregiata Cinta Senese.

toscana-san-gimignano

Contattaci per maggiori informazioni

Annunci
Mercati tipici in Toscana, da Firenze a San Gimignano

Porte magiche: cartoline dagli angoli più incantati della Toscana

Da qualche anno è esplosa la mania di fotografare le porte, le finestre e in generale gli angoli più particolari dei borghi della Toscana, una passione che accomuna molti viaggiatori, alla ricerca del dettaglio insolito, dei colori più vivaci, del punto di vista più inedito su un territorio molto amato e altrettanto immortalato.
Scatti insoliti e affascinanti, che ci regalano tante cartoline toscane davvero originali e capaci di far sognare.
Ecco una piccola selezione per chi volesse andare a scoprire con i propri occhi gli angoli incantati della Toscana.

Torri San Gimignano-2
Torri di San Gimignano
Monteriggioni panorama
Veduta di Monteriggioni
Scorci di Monteriggioni
Scorcio di Monteriggioni
Certaldo alta
Via Boccaccio – Certaldo Alta
volterra_porta_dell_arco
Porta dell’Arco – Volterra

 

Torre del Mangia
Torre del Mangia – Siena
Firenze
Firenze

Contattaci per maggiori informazioni

Porte magiche: cartoline dagli angoli più incantati della Toscana

Segni d’Amore 2016 a Lucignano

Segni d’Amore 2016 a Lucignano in provincia di Arezzo, l’evento più tematico in assoluto con la gioiosa Festa degli Innamorati! Le coppie che parteciperanno all’evento potranno sognare momenti felici e scambiarsi promesse amorose di fronte al suggestivo Albero d’Oro.

Giunta alla quindicesima edizione, la manifestazione nacque nel 2002 per promuovere l’affascinante“Albero d’oro”, gioiello straordinario d’arte dell’oreficeria senese, conservato nel Museo Comunale nel giorno universalmente dedicato all’amore.

Il fascino dell’Albero d’oro legato alla sua originalità è infatti accresciuto anche dalla leggenda locale che vi si è creata attorno: quello di portare fortuna agli innamorati che si scambiano promesse d’amore davanti ai suoi rami, in una straordinaria trasposizione da simbolo di fede a simbolo d’amore.

Holiday home in Tuscany
Per ulteriori informazioni su Segni d’Amore 2016:
Comune di Lucignano
Assessorato alla Cultura e Turismo
Mail : lucignano@comune.lucignano.ar.it
Sito Web: www.comune.lucignano.ar.it
Museo Comunale-Ufficio Informazioni Turistiche: Tel. 0575/838001
Piazza del Tribunale, 22
52046 – Lucignano – Arezzo
Museo Comunale di Lucignano

 

Contattaci per maggiori informazioni

Segni d’Amore 2016 a Lucignano

WEEKEND ROMANTICO

Holiday home in TuscanyVuoi trascorrere un weekend romantico di coppia nell’intimità di un tipico fienile toscano circondati sola dalla natura per trascorrere dolci momenti di relax?

 

La festa degli innamorati di San Valentino è l’occasione giusta per una fuga romantica nel cuore della Toscana.

Prenota subito la tua fuga romantica nella esclusiva Casa Vacanze IL CORBEZZOLO!

Contattaci per maggiori informazioni.

WEEKEND ROMANTICO